FOTOAMATORI

Per imparare a costruire le tue fotografie devi conoscere il Linguaggio Visivo, la Visione, la Percezione della Forma (nella teoria e nella pratica) e non devi confondere l'inquadratura con la composizione

L'inizio di un viaggio meraviglioso

“La questione non è ciò che guardate, ma ciò che vedete.” Henry David Thoreau

“I giovani, anche se non sempre lo sanno, stanno male. E non per le solite crisi esistenziali che costellano la giovinezza, ma perché un fenomeno inquietante, L’APPARENZA, si aggira tra loro, penetra nei loro sentimenti, confonde i loro pensieri, altera il loro sistema di valori e intristisce le passioni…Ciò produce una metamorfosi dell’individuo che ormai si riconosce solo in ciò che appare, pertanto, non cerca più se stesso. Bisogna educare i giovani a essere sé stessi, assolutamente se stessi…”. Cit. Galimberti – I Giovani e il Nichilismo.

Tu: ma cosa centra con la fotografia?

Per imparare come fotografare devi comprendere le basi del Linguaggio Visivo, il fenomeno della Percezione e non devi confondere l’inquadratura con la composizione. Invece per decidere cosa vuoi fotografare devi conoscere te stesso: chi sei, cosa vuoi e quali sono i tuoi Valori più profondi. Senza un’adeguata conoscenza del linguaggio visivo e la consapevolezza di sé, oggi, chi fotografa, corre il rischio di perdersi nel mare della mediocrità: ce consiste nel fare quello che fanno gli altri.

Ciò che mi ha spinto a creare il blog nasce da un profondo desiderio di continuare a studiare per trasferire ai fotoamatori, nel modo più chiaro possibile, il complesso fenomeno della Visione (cosa vedi), della Percezione della Forma (cosa senti) e dell’Inquadratura (come lo esprimi).

In parole semplici, cosa succede quando guardi qualcosa? chi decide, dentro di te, quello che vedi?. Se mi segui scoprirai che  non è così scontato come può sembrare).

L’importanza della Psicologia della Forma (dare un significato alle cose) è la componente creativa fondamentale del linguaggio visivo dell’uomo e, in modo particolare, dei fotografi, degli artisti, dei registi, dei filmmaker e dei creativi in genere.

Per un fotografo imparare a esprimere le proprie emozioni e dare un senso a ciò che guarda è una scelta: puoi fotografare quello che ti piace perfezionandoti esteticamente, oppure puoi cercare di interpretare ed esprimere le tue emozioni, gli stati d’animo, la tua verità: il malessere dei luoghi. dei fatti e delle persone che incontri o di te stesso con l’autoritratto.

Siate eretici.

Via Ruggero Grava, 13
3380 – Claut

Sede: Via Venezia, 27
33085 – Maniago

info@ruggerolorenzi.it

Privacy Policy
Cookie Policy

P. Iva: 01770190930

Torna in alto